Knitting looms – Diario di bordo

Sono ancora in fase di sperimentazione, sto provando i diversi utilizzi che possono avere i telai.

Forse il mio professore di laboratorio aveva ragione quando diceva che non ci spiegava le cose perché l’esperienza è la migliore maestra ( e io che ho sempre creduto che lo dicesse per andare a prendersi un caffè….)

Vabbè arrivo al dunque:

Ho già scritto che i pioli dei telai sono più distanti di quanto mi aspettassi. Sicuramente più di quelli che ho costruito. Così, se si usano lane sottili, i punti che si ottengono sono molto larghi tra loro e i cappelli indossati fanno un effetto “rete” che non mi piace.

Ho fatto un nuovo cappello lavorando e-wrap 4 su 4. In questo modo l’effetto rete scompare. Naturalmente usando direttamente la lana grossa il problema non c’è!

Ecco il cappello in questione, fatto con due diverse tonalità di grigio:Il problema non c’è nemmeno usando un telaio con pioli più vicini tra loro. Questo scaldacollo l’ho iniziato appena costruito il telaio, poi ho procrastinato e procrastinato e procrastinato…ora è finito!! 😀

La lana utilizzata è sottile, ma il lavoro è abbastanza fitto. I graffi che ho sulle mani per l’utilizzo di questo telaio, (gli stuzzicadenti sono feroci), sono un discorso diverso…

Vi faccio vedere anche un guanto, di quelli senza dita, che ho provato a fare. Ho seguito un pattern francese, poi una volta finito, ho scoperto di avere sbagliato clamorosamente tutto!!! Ecchecavolo!!!

La lana è la stessa di una di quelle usate per il cappello.

Ho sbagliato tante cose nel fare questo guanto che è rimasto solo. (Errare è umano, ma persevare è diabolico)

L’inizio del lavoro si arrotola su se stesso. Ora so che esistono almeno 4 modi per iniziare un lavoro, ma di questo, e altro, parlerò nei prossimi post.

La misura non è giusta. Il guanto andrebbe bene per le mani, ma sul polso e lungo il braccio risulta troppo grande. Semplicemente ho completmente travisato i punti!! Ho fatto un semplice e-wrap, invece di fare due punti dritti e due rovesci. E c’è anche troppo spazio per il pollice. Insomma un disastro, ma ci riproverò ovviamente. Sono fiduciosa per il futuro..!!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.